Libera un libro!

libro

Amo leggere.
Durante il periodo della mia infanzia non era usanza mettere la televisione in camera dei bambini, e dunque io, che tra l’altro non avevo nemmeno una camera, non facevo l’eccezione. Per cui passavo le mie serate leggendo, e sono convinta che questa “costrizione” sia stato il regalo più bello che i miei genitori potessero farmi. Il primo libro che divorai fu “Cime tempestose”  una di quelle edizioni da giornalaio comprate sulla bancarella del mercato, regalatomi da mia zia (altra patita della lettura che ammiro). Credo che lo lessi quando avevo circa 10 anni. Da li la scalata verso il voler conoscere e leggere fu imminente. Mi ritrovai presto con mattoni del calibro di  Dostoevskij, Tolstoj, Kafka, James Joyce, per poi approdare nel fantastico mondo dei gialli di Agatha Christie, Simenon, Kundera e via discorrendo.  Generi sempre diversi tra loro, purché intriganti e coinvolgenti.  Nel mio modo di vedere la lettura,  sono convinta che i libri (un po’ come l’Anello) chiamino il padrone quando è il momento di essere aperti. Sono una compulsiva degli acquisti, ma solo esclusivamente di libri. Adoro entrare in libreria e perdermi tra gli scaffali, tra l’odore di carta nuova e quel silenzio quasi religioso che par brutto rompere anche solo per un colpo di tosse. E mi piace comprare libri nuovi/usati anche se a casa ne ho una pila infinita sul comodino che devo ancora finire di leggere! E non è detto che li legga nell’anno in corso. Molti di quelli che ho, ancora sanno di nuovo, perché saranno loro a dirmi quando sarà giunto il momento.
Fatta questa premessa mistica, tempo fa avevo letto un qualcosa su internet inerente a una pratica molto consolidata all’estero chiamata BookCrossing, oggi per fortuna praticata anche in Italia. L’idea di base è molto semplice e funzionale: “liberare” un libro su una panchina, sul treno, o in un bar affinché altre persone possano leggerlo e poi di nuovo lasciarlo in libertà per altre persone.
L’idea che il libro da me condiviso vada in giro entrando nella vita di qualcuno mi piace tantissimo, anche perché si offre un qualcosa di personale a gente sconosciuta che condivide la stessa passione per i libri.
Naturalmente per far si che il meccanismo funzioni, bisogna registrarsi sul sito, e registrare poi il libro che si vuole lasciare in modo da avere un codice identificativo che andrà messo all’interno attraverso una piccola etichetta che andremo a stampare. Una volta fatto questo, si lascia il libro dove più si preferisce e si segnala sul sito che il nostro libro è in libertà.  Chi poi lo trova ovviamente deve fare la sua parte, questo per poter sempre tener traccia del percorso che il nostro amico di carta sta compiendo.
Una cosa direi semplice ma funzionale e originale.
Per cui dopo tanto tempo, e dopo avermi fatto coraggio (non amo separarmi molto da cose che mi stanno a cuore, anche se il libro non mi è piaciuto)  mi sono finalmente decisa ad aderire a questa comunità che sta crescendo a vista d’occhio, e spero che continui. In questo modo, oltre a dare una nuova vita a libri spesso abbandonati su scaffali, si cerca di sensibilizzare le persone alla lettura, al piacere di scoprire mondi fantastici, storie, verità che solo un libro è capace di donarci.
Di questi tempi poi, in cui leggere è divenuto quasi proibitivo a causa dei costi elevati di alcuni testi, fa quasi piacere trovare un qualcosa, che credo, debba essere alla portata di tutti.
Vi lascio anche il link della sezione italiana http://www.bookcrossing-italy.com/  dove trovare forum, informazioni e iniziative.
E voi cosa ne pensate?

A voi i commenti e Buona Lettura! 

Annunci

2 pensieri su “Libera un libro!

  1. Del fenomeno del bookcrossing ne ho sentito parlare da diverso tempo, perché come dici è un fenomeno adulto, ma arrivato solo in tempi più recenti dalle nostre parti. L’idea di condividere un libro è bella e l’atto di donare è nobile, ma io proprio non riesco a iberarmi dai miei libri. Come te, anche io sono un compulsvo appena entro in una libreria, compro libro che leggerò in tempi diversi, a distanza di mesi e sempre diversi ne ho accanto, anche se tra tutti prevale sempre quello principale che leggo con assiduità. Ne ho ora due pile che mi apsettano e sono tra gli acquisti più recenti… ormai sono ovunque dopo aver riempito due librerie (di circa 5mt lineari cadauna!) li ho nell’armadio tra le camicie. La lettura è una passione che accresce sempre più. Anche se io non ho iniziato da giovane (il mio primo vero libro -che non fosse di scuola- letto per intero, lo avrò avuto a 16/17 anni) non riesco a stare un solo giorno senza leggere e perdermi nelle pagine tra personaggi e storie. Mi affeziono talmente tanto che poi non riesco a disfarmi di quell’oggetto meraviglioso che è il libro e che non sarà mai soppiantato da nessun lettore elettronico ne altro aggeggio supertecnologico (e qui ti lancio la sfida per un nuovo post!)

    PS un’ultima cosa sul bookcrossing; non credo che riesca a coinvolgere qualcuno che non sia amante della lettura, probabilmente a chi non legge è pure difficile fargli giungere le notizie in merito.

    • Infatti il mio problema è lo stesso che hai tu. Io i libri nemmeno li presto!! Peró magari fare una prova con uno che proprio non riesco a leggerlo….. e si hai ragione. Sensibilizzare qualcuno che non legge è difficile e dunque come dici te il fenomeno potrebbe tranquillamente non colpirli. Ma sai tentar mon nuoce. In ultimo il fatto della nuova tecnologia… bhè mi hai solo preceduto perchè ho già pronto un post proprio sull’argomento che mi sembrava inevitabile!! 🙂
      Grazie per il tuo intervento che trovo davvero prezioso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...